Anello di Ridracoli – Ronco dei Preti – Poggio Squilla – San Paolo in Alpe – La Lama – Monte Moricciona

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...
Panoramico
1
1: Molto
2: Normale
3: Poco
Salita
1
1: Ripida
2: A tratti
3: Nulla
Difficile
C Poco difficile - per escursionisti
Ombra
2
1: Bosco
2: Parziale
3: Assolato
Partenza
Bagno di Romagna
Posted by
Posted on
Anello di Ridracoli – Ronco dei Preti – Poggio Squilla – San Paolo in Alpe – La Lama – Monte Moricciona

 

Distanza totale: 47477 m
Altitudine massima: 1092 m
Altitudine minima: 401 m
Tempo totale: 05:56:31
Scarica

 

  1. la partenza
  2. in memory
  3. dopo la salita dura
  4. sentiero della libertà
  5. rifugio s.Paolo in alpe
  6. cascata
  7. la chiesa alla lama
  8. siamo su
  9. le rovine

8 comments

  1. Pier Giorgio Saviotti said on aprile 26, 2019 Rispondi

    Bellissimo!

    1. Mariusz Speedney said on aprile 26, 2019 Rispondi

      grazie, veramente bel giro con acqua che scorreva ovunque. Escursione un’pò durina all’inizio . si può fare anche al contrario.

  2. Mario Rossi said on aprile 27, 2019 Rispondi

    Complimenti per l’escursione impegnativa ma anche per il suo taglio storico e commemorativo anche nelle foto e nel video. Sempre bello vedere che la Storia non si dimentica.

    1. Mariusz Speedney said on aprile 29, 2019 Rispondi

      grazie Mario , tutto è merito di uno di noi( del giro ) che si intende molto dei percorsi , della storia e dalla natura.

  3. Tommy said on aprile 27, 2019 Rispondi

    Più che l’anello di Ridracoli a me pare la circumnavigazione dell’Appennino!
    Che invidia, un bel giro lungo e impegnativo e sembra senza motorini vari, solo gamba!

    1. Mariusz Speedney said on aprile 29, 2019 Rispondi

      Tommy, io non mi intendo molto, ma sempre quando lo facciamo lo chiamiamo il giro lungo oppure big ring della diga di ridracoli. molto impegnativa c’è solo una salita un’pò lunga , poi ci sono qualche strappi ma non lunghi.

      o

    2. Mariusz Speedney said on aprile 29, 2019 Rispondi

      ps. ero unico con la mtb, tutti altri con emtb 🙂 …. dopo 2/3 di giro è iniziata la preoccupazione per i livelli delle batterie hahaha

    3. Tommy said on maggio 1, 2019 Rispondi

      Allora ancora più stima fratello, pedalare di gamba mentre tutti gli altri hanno l’aiutino!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*