Bagno di Romagna ( Ponte Cà Morelli ) – Pian della Noce – Monte Frullo – Rio Petroso – Il Turrione – Ponte Cà Morelli

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
Panoramico
2
1: Molto
2: Normale
3: Poco
Salita
2
1: Ripida
2: A tratti
3: Nulla
Difficile
B Media - per persone allenate
Ombra
2
1: Bosco
2: Parziale
3: Assolato
Partenza
Bagno di Romagna
Posted by
Posted on
Bagno di Romagna ( Ponte Cà Morelli ) – Pian della Noce – Monte Frullo – Rio Petroso – Il Turrione – Ponte Cà Morelli

Lasciare la macchina all’imbocco del sentiero 217 (PONTE CA’ MORELLI) fare la strada sterrata fino a CA’ DI VEROLI subito dopo a sinistra su 213 A, questo sentiero costeggia sempre il ruscello con tratti in piano e tratti in salita, si arriva al PONTE BOTTEGA ,qui a sinistra su 213 in salita fino per RIO SALSO fino a CA’ GIOVANNETTI si arriva sulla strada sterrata fatti 50 m andare a destra in discesa su un SENTIERO NON SEGNATO MA BEN VISIBILE . Su questo sentiero ci sono alcune piccole MAESTA’, ci sono alcuni saliscendi e ci passa vicino a vecchie case (CA’ VAL D’ACERO-PIAN DELLA NOCE-TASSINARA-VALCITURA), da questa ultima casa il sentiero diventa come una larghissima mulattiera che tutta in salita ci porta sul crinale, qui si va a destra su 201 fino alla MACCHIA DEL CACIO. Ora a sinistra su 193, questo sentiero è tutto in discesa il panorama incomincia ad essere bello, si arriva cosi’ sulla strada asfaltata e poco dopo davanti al SANTUARIO DI CORZANO ci sono i resti della ROCCA DEI CONTI GUIDI. Dietro il santuario proseguire in discesa su un sentiero lastricato (VIA CRUCIS) che ci porta sulla strada asfaltata seguire la strada fino all’ incrocio con la strada principale, qui a sinistra lungo la strada (IL SENTIERO HA UN NON BEN DELINEATO) seguire perciò la strada per circa 3,5 km, poi in una curva abbandonare la strada e andare a destra su un largo sentiero e subito dopo a sinistra. Questo sentiero tutto in salita ci porta sul crinale dove si incontra il 201, ora andare a destra, si passa sotto il M. FRULLO proseguire sul crinale poi si scende e si arriva ad una casa (CA’ DI MONTE) seguire la strada sterrata fino al PARETAIO, ora andare a sinistra su 217 questa è la strada sterrata di RIO PETROSO. Quando si arriva al vecchio cimitero e chiesa di RIO PETROSO la strada diventa sentiero si passa vicino ad un’altra MAESTA’ e poco dopo sembra di essere in un paesaggio lunare molto bello il sentiero passa su un tratto di marnoso arenacea. Ad un certo punto sulla destra si incontra una indicazione MAESTA’ DELLA ROCCHETTA seguire questo piccolo sentierino che porta a questa bella MAESTA’ sul M. TURRIONE, non occorre ritornare indietro si puo’ proseguire seguendo i segni dipinti sugli alberi e in ripida discesa si ritorna sul sentiero 217. Seguire il sentiero, prima di arrivare a CA’ MORELLI si passa vicino ad un’altra MAESTA’, si devia a sinistra fino ad attraversare il ruscello sul PONTE CA’ MORELLI, l’ultimo tratto è in salita.

N.B. IL TEMPO DI PERCORRENZA SENZA SOSTE E’ DI CIRCA 8 ORE E IL DISLIVELLO TOTALE IN SALITA DI 1550 m.

Distanza totale: 29761 m
Altitudine massima: 1029 m
Altitudine minima: 383 m
Total time: 10:02:22
Scarica
  1. Ex albergo di RIO SALSO
  2. Maestà sul sentiero per PIAN DEL NOCE
  3. Maestà sul sentiero per PIAN DEL NOCE
  4. Maestà sul sentiero per PIAN DEL NOCE
  5. Sentiero in direzione PIAN DEL NOCE
  6. PIAN DEL NOCE
  7. Sentiero in salita verso la MACCHIA DEL CACIO
  8. Panorama dal sentiero 201
  9. Il sentiero verso l'EREMO DI CORZANO
  10. Il sentiero verso l'EREMO DI CORZANO
  11. ROCCA DEI CONTI GUIDI
  12. ROCCA DEI CONTI GUIDI
  13. ROCCA DEI CONTI GUIDI
  14. ROCCA DEI CONTI GUIDI
  15. EREMO DI CORZANO
  16. Maestà sulla VIA CRUCIS che scende a S. PIERO IN BAGNO
  17. In salita verso M.FRULLO
  18. Panorama da sotto il M.FRULLO, sullo sfondo le montagne del RIMINESE
  19. Panorama verso il PASSO DEL CARNAIO
  20. Cimitero di RIO PETROSO
  21. Interno chiesa di RIO PETROSO
  22. Maestà sul sentiero 217
  23. MAESTA' DELLA ROCCHETTA su IL TORRIONE
  24. Maestà di CA' MORELLI
  25. Ponte di CA' MORELLI

No comments yet, be the first to leave one!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*