Convento di Montecasale – Passo delle Vacche – Alpe della Luna – Monte dei frati – Pian della Capanna – Pischiano

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
Panoramico
2
1: Molto
2: Normale
3: Poco
Salita
2
1: Ripida
2: A tratti
3: Nulla
Difficile
C Poco difficile - per escursionisti
Ombra
2
1: Bosco
2: Parziale
3: Assolato
Partenza
Sansepolcro
Posted by
Posted on
Convento di Montecasale – Passo delle Vacche – Alpe della Luna – Monte dei frati – Pian della Capanna – Pischiano

N.B. GRAN PARTE DI QUESTO PERCORSO ED ESATTAMENTE IL TRATTO CHE VA DA: PIAN DELLE CAPANNE al CONVENTO DI MONTECASALE: FA PARTE DEL PERCORSO “LA VIA DI FRANCESCO (DA LA VERNA AD ASSISI)”

Dal CONVENTO DI MONTECASALE prendere la larga mulattiera in salita (sentiero 4) subito dopo a destra per circa 1 km, all’ incrocio a sinistra sempre su 4 , il primo tratto in piano, poi si incomincia a salire . Arrivati al PASSO DELLE VACCHE si incrocia il GEA 00 , qui si va a sinistra su GEA 00 , si sale subito con ripida salita sul M.SODO PULITO, si scende poi si prosegue sempre rimanendo sul crinale alternandosi tratti in salita a tratti in discesa , si sale sul POGGIO ALTO, nei tratti aperti a sinistra si può ammirare tutta la vallata di SAN SEPOLCRO e il LAGO DI MONTEDOGLIO, si arriva allo SBOCCO BUCINE ora inizia la salita fino sotto al M. MAGGIORE ,si prosegue a sinistra fino ad incontrare le bellissime ALPE DELLA LUNA . Si prosegue in salita tenendo sempre il crinale (ci sono 2 terrazzini per vedere l’ALPE DELLA LUNA dall’alto) si arriva cosi’ al M. DEI FRATI dove a sinistra c’è un bivacco. Proseguire diritto sempre su GEA  00 e poco dopo si lascia il GEA 00 e si va a sinistra su 8A, la discesa è ripida ,arrivati su un sentiero più largo andare a sinistra e dopo 20 m a destra in discesa fino al PIAN DELLE CAPANNE dove si incontra una strada sterrata, si va a sinistra seguendo la strada , poi 100 m prima di arrivare alla casa gestita della SPINELLA ,andare a sinistra lungo il sentiero 6 (questo sentiero ha molti tratti sassosi). Si arriva su una strada sterrata ,seguirla fino alla frazione della MONTAGNA proseguire diritto ,si fa un pezzetto di strada asfaltata che poi diventa sterrata fino alle case di PISCHIANO( sia alla MONTAGNA che a PISCHIANO ci sono due fontane). Ora andare a destra in discesa su 6A , si riprende a salire un pò fino ad una zona sassosa molto panoramica, si prosegue rimanendo sempre a mezza costa ,si alternano tratti sassosi a tratti un pò coperti fino ad arrivare in tratto erboso dove si incontra una larga mulattiera che porta al CONVENTO DI MONTECASALE.

N.B. IL TEMPO DI PERCORRENZA SENZA SOSTE E’ DI CIRCA 7, 30 ORE, E IL DISLIVELLO TOTALE IN SALITA E’ DI 1290 m.

Distanza totale: 27598 m
Altitudine massima: 1453 m
Altitudine minima: 676 m
Tempo totale: 09:15:32
Scarica

  1. Il protettore della natura
  2. Panorama dal GEA 00
  3. Lago di MONTEDOGLIO dal GEA 00
  4. MONTE DEI FRATI
  5. ALPE DELLA LUNA
  6. Bivacco sul M.DEI FRATI
  7. Panorama dalla strada di PIAN DELLE CAPANNE
  8. Faggio secolare
  9. Quercia secolare
  10. LA MONTAGNA
  11. Fonte di PISCHIANO
  12. Panorama dal sentiero per il convento
  13. Segnavia dei pellegrini della VIA DI FRANCESCO
  14. CONVENTO DI MONTECASALE
  15. CONVENTO DI MONTECASALE
  16. CONVENTO DI MONTECASALE
  17. Statua a SAN FRANCESCO

3 comments

  1. luciano49 said on giugno 22, 2019 Rispondi

    Anche in questo percorso le mie 13 zecche sono riuscito a raggranellarle.
    UN SALUTO A TUTTI GLI ESCURSIONISTI

    1. Pier Giorgio Saviotti said on giugno 24, 2019 Rispondi

      Ottimo, Luciano, nessuna paura di questi animalacci. L’escursione vale di più, ma c’è gente che si ritira per questo. Alpe della Luna, mai andato ma rasentata partendo da Pieve Santo Stefano e da una abbazia che mi sembra di ricordare si chiamasse Cerbaia o simile, curata da persone di Faenza. Ma poi andò tutto a “monte”.
      Bellissimi posti comunque.
      Oggi dopo 30 giorni mi hanno tolto lo stivalone di gesso. Speriamo bene…
      Ciao e attento!!

      1. luciano49 said on giugno 25, 2019 Rispondi

        Ciao Pier Giorgio, finalmente una buona notizia sei sulla strada giusta per il recupero, forse dovrai fare un pò di ginnastica o terapia per recuperare al meglio. La zona che ho fatto è discreta ci sono punti molto belli, L’ eremo di CERBAIOLO in effetti come ti sei ricordato si trova tra PIEVE SANTO STEFANO e il PASSO DEL VIAMAGGIO sulla VIA DI FRANCESCO. Le zecche non mi danno tregua, anche se ero reduce dal percorso precedente dove ne avevo preso poche, poi ti posso confermare che la tua teoria sul fatto che sono anche a quote superiori a 800 m E’ GIUSTA, ti posso dire che un mio amico è andato a fare un giro sopra il LAGO DI GARDA mi ha detto che a 1450 m si sono caricati di zecche e che parlando con quelli del posto gli hanno riferito che fino a 2 anni fa non ce n’ erano, ma adesso si.
        Pier Giorgio ma hai notizie della PAOLA se è ancora sulle DOLOMITI chissà che divertita si dà, speriamo che quando torna ci mostri tutto.
        Ciao a presto e FORZA

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*