Corniolo – Badia di Sasso – Monte Ritoio – La Fossa – Ripe Toscane

No votes yet.
Please wait...
Panoramico
2
1: Molto
2: Normale
3: Poco
Salita
2
1: Ripida
2: A tratti
3: Nulla
Difficile
B Media - per persone allenate
Ombra
2
1: Bosco
2: Parziale
3: Assolato
Partenza
Santa Sofia
Posted by
Posted on
Corniolo – Badia di Sasso – Monte Ritoio – La Fossa – Ripe Toscane

Da Corniolo si ritorna indietro per circa 1,7 km , quindi a sinistra si prende la strada (che poco dopo diventa sterrata) che va a Badia di Sasso , la strada è sempre in leggera salita ,si passa dalla Fonte Alcione e dopo 5 km si arriva su un terrazzino qui a sinistra c’è una sbarra e inizia la strada forestale che porta verso il Rifugio della Fratta ,si prosegue invece diritto la strada incomincia a scendere con vari tornanti fino ad arrivare alla Badia di Sasso. Si ritorna indietro per circa 700 m e in una curva si va a destra sul sentiero 269 in discesa ,si attraversa un fosso e subito dopo inizia la salita su un bel sentiero.

Si aggira il Poggio Fabbreria poi il sentiero spiana un pò per poi riprendere a salire fino a Cà Mandriolo e poco dopo si arriva sulla strada forestale , si attraversa e si va sul 301 Sentiero degli Alpini , si alternano corti tratti in salita a tratti in discesa , al primo incrocio proseguire diritto , si percorre un tratto di bosco a mezza costa poi si arriva su un piccolo crinale dove si può vedere tutta la zona di Corniolino, si arriva cosi’ al Passo della Braccina , si attraversa la strada e si prosegue su 301 per la strada forestale che tutta in salita ci porta sul M. Avorgnolo qui si vede tutto il crinale che dal M. Falco va verso Camaldoli. Si prosegue rimanendo sul crinale in piano poi in leggera discesa ,quindi in salita fino a raggiungere il M . Ritoio, ora sin incomincia a scendere sempre rimanendo sul crinale fino alla Colla  Pian di Mezzano dove si incontra la strada forestale che si seguirà andando diritto, dopo circa 500 m mentre il 301 proseguirebbe diritto in salita , noi seguiamo la strada a sinistra che quasi tutta in discesa ci porta a La Fossa dove c’è una sorgente, qui si va a sinistra in discesa su 261 (fare attenzione perchè questo tratto con il terreno umido è scivoloso) .

Arrivati al ruscello non attraversare il ponticello ma proseguire diritto sempre su 261 , questo sentiero presenta tratti in salita a tratti in discesa , poi dopo un tratto in salita dopo la Fonte del Bercio ( quasi secca) si arriva ad ammirare le bellissime Ripe Toscane. Si incomincia a scendere si passa dalla Fonte della Fossacupa fino ad arrivare sulla strada sterrata ,qui si va a sinistra ,si oltrepassa il cancello e si arriva sulla statale che si seguirà fino a Corniolo.

N.B. IL TEMPO DI PERCORRENZA SENZA SOSTE E’ DI CIRCA 7,45 ORE E IL DISLIVELLO TOTALE IN SALITA E’ DI 1420 m.

  1. BADIA DI SASSO
  2. Sentiero verso CA' MANDRIOLO
  3. Crinale del Rif. PINONE
  4. CA' MANDRIOLO
  5. Strada forestale sopra il PASSO BRACCINA
  6. Crinale M, FALCO
  7. LA FOSSA
  8. Rio sul sentiero delle RIPE TOSCANE
  9. RIPE TOSCANE
  10. RIPE TOSCANE
  11. RIPE TOSCANE

5 comments

  1. Pier Giorgio said on Gennaio 6, 2019 Rispondi

    Che giro magnifico! Tempo ottimo e foto bellissime, Passi anche sul Guffone, o di lato? Il sentiero 301 SA è nuovo? Io quando frequentavo non mi sembrava segnato. Ciao.

  2. luciano49 said on Gennaio 6, 2019 Rispondi

    Ciao Pier Giorgio, il sentiero aggira un pò il M. GUFFONE ed ora è tutto segnato.
    La prossima volta voglio fare una variante ,da MANDRIOLO DI SOTTO ho visto sulla mappa che ci sarebbe un vecchio sentierino che arriva al RIF. PINONE ,se non è troppo chiuso provo a farlo.
    Ciao

    1. AndreaTrek said on Gennaio 6, 2019 Rispondi

      il sentiero verso il Rifugio Pinone non era segnato fino a qualche tempo fa.
      Ma l’unica difficoltà a memoria nel seguirlo era nei pressi di Val della Chiara, per il resto molto tranquillo, scendi e sali senza gran dislivelli e qualche guado nella valle durante la brutta stagione.
      Bell’escursione la tua!

    2. Hill said on Gennaio 27, 2019 Rispondi

      Ma esiste un sentiero per arrivare sulla cima del Monte Guffone? Dalla cartina sembrerebbe di no.
      Io ho fatto il percorso Corniolo – Valbonella – Passo Braccina – Pian dei Rocchi – Monte Fratta – Monte Guffone -Corniolo
      che è l’ itinerario n° 16 della guida “In bici nel Parco” Questo bellissimo percorso passa in zona ma non ho visto nulla per poter salire in cima, forse non esiste.

      La guida costa 12 euro ma è molto interessante, la consiglio!
      https://www.parcoforestecasentinesi.it//it/news/bici-nel-parco

  3. luciano49 said on Gennaio 7, 2019 Rispondi

    Ciao Andrea,, grazie per la tua informazione ,la scorsa settimana quando sono passato da quella zona non ho visto cartelli che indicassero il sentiero quindi non è segnato , spero che non si sia chiuso con la caduta di alberi.
    CIAO

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*