Fantella – Monte della Macchia – Monte Rotondo – Premilcuore – Monte Orlando – Monte Vecchio

No votes yet.
Please wait...
Panoramico
2
1: Molto
2: Normale
3: Poco
Salita
2
1: Ripida
2: A tratti
3: Nulla
Difficile
B Media - per persone allenate
Ombra
2
1: Bosco
2: Parziale
3: Assolato
Partenza
Premilcuore
Posted by
Posted on
Fantella – Monte della Macchia – Monte Rotondo – Premilcuore – Monte Orlando – Monte Vecchio

Dalla chiesa di FANTELLA prendere la strada asfaltata che va a S. AGATA terminata la strada asfaltata dopo circa 200 m andare a destra su una larga mulattiera NON SEGNATA in salita, si passa vicino ad una casa ,si continua a salire fino ad arrivare in una sella sul crinale qui sulla destra c’è una croce ,ora andare a sinistra su un sentiero che in breve ci porta sul crinale si  passa dal M.DELLA MACCHIA si rimane sempre sul crinale, e quasi tutto in piano, si incomincia a scendere fino a raggiungere una strada sterrata dove c’è una casa ,il sentiero è dietro la casa in salita che si percorre fino ad incontrare la strada asfaltata. Si attraversa la strada e si prosegue in salita su una larga mulattiera sentiero 325 si rimane sempre sul un bel crinale, si passa dalla CROCE DI MONTE ROTONDO (la cima è a destra a 40 m), si prosegue sempre sul crinale, si scende un po’ per poi riprendere a salire, poi ad un certo punto si devia a destra e si viaggia a mezza costa fino ad arrivare ad un incrocio, qui andare a destra su un bellissimo sentiero i 325 in mezzo ad abeti. Il sentiero poco dopo si apre, si segue per un po’ il crinale in leggera discesa, si arriva su un terrazzino dove si può vedere la zona di PREMILCUORE, si devia a sinistra ed ora inizia una ripida discesa che andando molto a zig-zag ci porta ai ruderi di CA’ SECCHETO, si continua a scendere fino ad uscire in una zona più aperta e la discesa diventa più dolce fino ad incontrare la strada asfaltata a PREMILCUORE, si segue la strada andando a destra sempre in discesa, si attraversa il FIUME RABBI, subito dopo il ponte si prosegue diritto su per la strada che porta al PASSO DEL MANZO ( VALBURA), si segue la strada asfaltata in salita, dopo circa 400 m, in una curva si abbandona la strada per andare a sinistra su un piccolo sentiero NON SEGNATO, questo sentiero in ripida salita ci porta sul sentiero principale 323, ora si segue questo sentiero andando a destra, si procede a mezza costa in salita costeggiando tutto il paese, poi deviando a destra la salita diventa più ripida, si procede con vari tratti a zig-zag, con alcuni punti panoramici, fino ad arrivare su un crinale, si esce dal bosco per un breve tratto per poi ritornare dentro ed arrivare così sulla strada forestale che è poi il sentiero 401. Si va a destra e si segue la strada che in leggera discesa ci permette di arrivare al VALICO DEL MANZO ( VALBURA ), attraversata la strada si prosegue sempre sul sentiero 401, da adesso si RIMANE SEMPRE SU UN BEL CRINALE PER CIRCA 7, 5 Km, si incomincia subito a salire fino sul M. RONCOLE, poi si inizia ascendere, ci sono tratti ripidi, ad un incrocio proseguire diritto, si sale un po’ fino sul M.ORLANDO, poi si riprende a scendere fino ad arrivare su una sella, qui c’ è un incrocio di sentieri, noi dobbiamo proseguire sulla larga mulattiera sassosa che va in salita verso destra DA QUESTO MOMENTO PUR ESSENDO UN SENTIERO SEGNATO SUL SENTIERO NON SI INCONTRERANNO PIU’ SEGNI A PARTE 2 CARTELLI SU 2 INCROCI .Si continua a salire, il panorama diventa molto bello, si sale su un bel prato sul MONTE DELLA SERRA, dopo una discesa si sale ancora un po’ per poi scendere di nuovo, dopo una nuova salita si incomincia a scendere , si passa sul MONTE VECCHIO, il sentiero diventa più largo, si scende poi dopo una corta salitella  si abbandona il crinale e si incomincia a scendere, si passa davanti a una piccola chiesina, si devia a destra e il sentiero diventa una larga carraia che tutta in discesa  passando davanti ad una casa ci porta sulla strada provinciale. QUI IO NON SONO RIUSCITO A TROVARE IL SENTIERO PER ATTRAVERSARE IL FIUME RABBI, HO PRESO UNA STRADA PRIVATA ,HO DOVUTO CAVALCARE UN CANCELLO, HO ATTRAVERSATO IL FIUME SU UN BEL PONTE AL MOLINO SANTERNO, HO COSTEGGIATO IL FIUME UN PO’, POI HO SEGUITO UN SENTIERO ERBOSO MA MI SONO TROVATO DENTRO 2 FONDI CHIUSI,  HO VISTO CHE IL PROBABILE SENTIERO CHE DOVEVO FARE ERA DA UN’ ALTRA PARTE, MA PER NON RITORNARE INDIETRO HO RISALITO UNA RIVA , HO DOVUTO SCAVALCARE ALTRE 2 CANCELLI PER POI TROVARE UNA STRADA STERRATA CHE IN LEGGERA DISCESA MI HA PORTATO ALLA CHIESA DI FANTELLA.

N.B. IL TEMPO TOTALE DI PERCORRENZA SENZA SOSTE E’ DI CIRCA 8.15 ORE E IL DISLIVELLO TOTALE IN SALITA E’ DI 1500 m.

  1. Croce sulla sella prima del MONTE DELLA MACCHIA
  2. Sentiero 325
  3. Sentiero 325
  4. CROCE DI MONTE ROTONDO
  5. Quando la natura si impossessa ti tutto
  6. Il sentiero 325
  7. Il sentiero 325 in discesa verso PREMILCUORE
  8. Il sentiero 325 in discesa verso PREMILCUORE
  9. Il M. GEMELLI dal sentiero 325
  10. Sul sentiero 325
  11. I ruderi di CA' SECCHETO
  12. Torre di PREMILCUORE
  13. PREMILCUORE dal sentiero 323
  14. Il sentiero 323
  15. Il sentiero 323
  16. Il VALICO DEL MANZO
  17. Panorama dal sentiero 401
  18. Panorama dal sentiero 401
  19. Sul MONTE DELLA SERRA
  20. CHIESA DI FANTELLA dal sentiero 401
  21. Casa dopo la piccola chiesina
  22. La piccola chiesina
  23. Ponte a schiena d' asino al MOLINO SANTERNO

No comments yet, be the first to leave one!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*