Montecoronaro – Sorgente del Savio – Sorgente della Cella – Eremo di Sant’Alberico – Sorgente del Tevere – Rifugio Biancaneve – Valico Monte Fumaiolo – Montecoronaro

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
Panoramico
3
1: Molto
2: Normale
3: Poco
Salita
2
1: Ripida
2: A tratti
3: Nulla
Difficile
C Poco difficile - per escursionisti
Ombra
1
1: Bosco
2: Parziale
3: Assolato
Partenza
Verghereto
Posted by
Posted on
Montecoronaro – Sorgente del Savio – Sorgente della Cella – Eremo di Sant’Alberico – Sorgente del Tevere – Rifugio Biancaneve – Valico Monte Fumaiolo – Montecoronaro

Il Monte Fumaiolo è un incubatoio di tante sorgenti, madri di fiumi molto grandi (Tevere, Savio e Marecchia) e di più piccoli che vanno ad alimentare i più grandi. Mi propongo di incontrarne il maggior numero possibile durante il percorso.
Verghereto, Montecoronaro. Partenza dal suo centro, a 902 metri, sul sentiero 141 lungo il quale, a 1126 m., c’è la sorgente del Savio (foto 1). E’ un piccolo rivolo destinato ad ingigantirsi e fare tanta strada: Sarsina, Mercato Saraceno, Cesena fino a buttarsi nell’Adriatico vicino a Lido del Savio. Passo al sentiero 133 fino ad incontrare la sorgente del piccolo fiume Radice che fa una lunga discesa prima di sciogliersi nel Torrente Para. La sua acqua non si vede perchè la sorgente è chiusa in una cisterna in muratura. Più avanti c’è la sorgente della Mula, ma era troppo fuori strada; anche lei si butta nel torrente Para, nel ramo nord. Prendo il sentiero 127 in direzione di Ripa della Moia. Incontro la sorgente Moia Alta che penso contribuisca ad alimentare il Torrente Alferello, noto per la pesca delle trote, che anch’esso termina il suo percorso nel Torrente Para.  Cammino intorno ai 1200 metri fino ai pressi del Valico del Fumaiolo poi arrivo al Faggio Scritto (nessuno ha saputo dirmi perchè si chiama così). Lì vicino c’è una fonte ma non ho trovato il nome (foto 2). Seguo il sentiero 125 verso l’Eremo di Sant’Alberico. Al bivio mi sposto sul sentiero 121 per visitare l’ex monastero di S. Giovanni Battista (foto 3) oggi di proprietà privata (foto 4). E’ chiamato S. Giovanni in ambo Para perchè si trova tra i due rami del Torrente Para. Infatti la sorgente della Cella (foto 5) e il Fosso della Cella contribuiscono ad alimentare il ramo nord del Torrente Para mentre nel ramo sud confluiscono sia la sorgente del Campaccio, che affiora nei pressi dell’Eremo di Sant’Alberico a 1040 metri (ma non sono stato capace di trovarla), sia il Fosso di Sant’Alberico che passa vicino all’Eremo. Il Torrente Para è molto di più di un torrente, è un fiume robusto che alimenta il lago di Quarto per poi diventare un affluente del Savio. Salgo all’Eremo, a 1150m, (foto 6), immerso nella foresta e nel silenzio, in una stretta e ripida gola. Ha una lunga storia. Pare fondato negli anni 1000 da S. Alberico, eremita. Non posso saltare le sorgenti del Tevere. Percorro i sentieri 125, prima, e poi 00 per arrivare al Rifugio Biancaneve da dove scendo alla sorgente del Tevere (1208 m. foto 7). Una visita che era d’obbligo fare. Salgo sul Valico (1350 m.), prendo un caffè e decido di tornare a Montecoronario per una strada diversa: il sentiero 137, che passa sull’asfalto, e la quasi mulattiera, anche se asfaltata, dove auto non ne passano quasi mai. Siamo arrivati alla macchina. La Chicca è contenta perchè anche questa volta mi riportato al punto di partenza. Al ritorno lei prende sempre la testa e mi guida fino alla macchina.
Una bella passeggiata, anche istruttiva, sempre all’ombra e al fresco nella grande faggeta che fa da coperta al monte. Ho capito quanto grande sia la quantità d’acqua che il Fumaiolo ci regala. Non portatevi da bere, di fontane ce ne sono tante!

Distanza totale: 20658 m
Altitudine massima: 1364 m
Altitudine minima: 863 m
Total time: 14:12:41
Scarica

Relive ‘Montecoronaro’

  1. 1 - Il fiume Savio si avvia.
  2. 2 - Nei pressi del Faggio Scritto.
  3. 3 - Ex monastero di San Giovanni Battista
  4. 4 - Una breve storia. Ogni montagna ha la sua Madonnina. Questa, finalmente, non ha grate o inferriate.
  5. 5 -La sorgente della Calla alimenta il ramo nord del Torrente Para
  6. 6 - L'eremo di Sant'Alberico
  7. 7 - Il Tevere inizia il suo lungo e tortuoso viaggio

No comments yet, be the first to leave one!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*