Marradi Lutirano – Tredozio – Monte San Valentino – Monte Busca – Monte Campaccio – Poggio Dorneta – Monte del Tesoro

No votes yet.
Please wait...
Panoramico
2
1: Molto
2: Normale
3: Poco
Salita
2
1: Ripida
2: A tratti
3: Nulla
Difficile
C Poco difficile - per escursionisti
Ombra
2
1: Bosco
2: Parziale
3: Assolato
Partenza
Marradi
Posted by
Posted on
Marradi Lutirano – Tredozio – Monte San Valentino – Monte Busca – Monte Campaccio – Poggio Dorneta – Monte del Tesoro

Da LUTIRANO si prende la strada asfaltata che va a TRDOZIO, questa tutta in salita ci porta al PASSO DELLA COLLINA, qui si abbandona la strada e si va a sinistra su un piccolo sentiero  NON SEGNATO in mezzo ai pini (NO SULLA LARGA MULATTIERA), si sale un po’ rimanendo sul crinale, subito dopo si scende su una strada sterrata, dopo pochi passi si riprende di nuovo il piccolo sentiero che rimane sempre al bordo della strada, si risale un po’, poi si ridiscende di nuovo sulla strada sterrata, si percorre circa 100 m poi si fa di nuovo un corto tratto di sentiero, ritornati sulla strada  da adesso si seguirà sempre la strada che per ora va in piano, si passa poco sotto il M.VESPIGNANO, poco dopo da destra sale il sentiero 575 , noi proseguiamo lungo la strada, si sale leggermente, sulla destra si apre un bel panorama, si arriva così ad una casa denominata LA MAESTA’, qui andare a destra e seguire il sentiero 575 che in realtà è una stradella sterrata. Si incomincia scendere, si passa vicino ad una prima casa, arrivati ad una seconda casa la stradella termina e inizia una larga mulattiera, si va in discesa, dopo circa 100 m si va a sinistra, questo sentiero tutto in discesa ci porta sulla strada asfaltata all’ inizio di TREDOZIO nei pressi del CONVENTO, ora si segue la strada andando a sinistra fatti circa 450 m si abbandona per andare a destra, si attraversa il torrente TRAMAZZO su un ponte e si va subito a sinistra sul sentiero 553, si costeggia un po’ il torrente, arrivati su una stradella si va a destra, subito dopo si lascia per proseguire lungo il sentiero, si incomincia a salire ( QUETO SENTIERO ESSENDO TRASFORMATO QUASI IN UNA PISTA DA MOTOCROSS, CON TERRENO MOLTO BAGNATO RISULTA DIFFICOLTOSO DA PERCORRERE PER LA PRESENZA DI MOLTO FANGO CAUSATO DALLE MOTO ),tutto in salita si arriva così alla chiesa di SAN VALENTINO, qui di fronte alla chiesa si segue la larga mulattiera, si rimane sempre sul crinale, una leggera salita ci porta sul MONTE DI SAN VALENTINO, poco dopo si abbandona la mulattiera e si procede in salita sempre sul sentiero 553. Il panorama incomincia ad essere bello, essendo le prime colline si vede anche tutta la pianura, si sale ancora un po’ , poi si scende fino ad incontrare CA’ MAZZA, qui io ho abbandonato il sentiero e ho seguito la stradella sterrata che prima in discesa e poi in salita ci porta sulla strada asfaltata dove si incontra di nuovo il sentiero 553. Seguire la strada andando a sinistra, in salita con in cima una piccola deviazione si arriva alla chiesa di SANTA MARIA IN CASTELLO, si prende il sentiero che in ripida discesa ci riporta sulla strada asfaltata, all’ incrocio si procede diritto, ma si lascia la strada per seguire il sentiero sulla destra della strada, ci va in salita, poi con l’ ultimo tratto in piano si ritorna di nuovo sulla strada che si seguirà , passando sotto il M.SACCO, sul PASSO DEL MONTE BUSCA, si va a destra lungo la strada , ma dopo 20 m si abbandona per riprendere a sinistra il sentiero 553, la prima parte su una stradella e poi su un sentiero che segue il crinale in salita. Il sentiero ci porta su una strada sterrata che si seguirà con alcuni saliscendi fino alle case di SOLARA (VILLAGGIO DI M. FREDDO), 30 m prima di arrivare all’ incrocio si lascia la strada e si va a sinistra sul sentiero 569, questo sentiero seguendo in parte un crinale tutto in discesa ci porta su una strada sterrata che si segue in leggera salita fino ad un incrocio, proseguire diritto, si incomincia a salire fino sul M. PLONETA, ora in discesa si arriva al borgo de I MONTI. Si abbandona il sentiero 553 e si segue la larga mulattiera  che in leggera discesa ci porta ad una casa CASETTA DEL MONTE, si aggira la casa ma dopo 30 m si abbandona la mulattiera per andare a destra sul sentiero 563 A, questo piccolo sentiero tutto in discesa ci porta a LA CASACCIA, poco dopo il sentiero diventa più largo si incontra una casa abitata CA’ ZIMERA, si segue la stradella sterrata, si attraversa il torrente su un ponte e in leggera salita si arriva sulla strada asfaltata. Si segue la strada dopo circa 130 m prima di arrivare alla chiesa di OTTIGNANA, si lascia per andare a destra su una larga mulattiera NON SEGNATA che tutta in salita con tratti discretamente ripidi ci porta sul crinale su una strada sterrata sotto il M.CAMPACCIO e qui si incontra di nuovo il sentiero 553, si va a sinistra, dopo essere passati davanti alla casa CAMPACCIO si segue il sentiero 553 che in salita rimanendo su un bel crinale panoramico ci porta sul M. DORNETA, dopo aver fatto un tratto in piano e una corta salitella si arriva ad un incrocio, qui andare a destra sul sentiero 587, anche questo sentiero segue sempre un bellissimo crinale, la prima parte in piano poi incomincia a scendere, si passa dal MONTE DEL TESORO, ci sono alcune tratti in salita e un tratto in discesa molto ripido da fare con molta attenzione con terreno molto bagnato, rimanendo sempre sul crinale dopo si devia a sinistra e subito dopo a destra si giunge su una larga mulattiera e poi su una strada sterrata  che ci porta a LUTIRANO.

N.B. IL TEMPO TOTALE DI PERCORRENZA SENZA SOSTE E’ DI CIRCA 9, 30 ORE E IL DISLIVELLO TOTALE IN SALITA E’ DI 1580 m.

  1. Panorama in salita averso SAN VALENTINO
  2. SAN VALENTINO
  3. CHIESA DI SAN VALENTINO
  4. La dedica ai partigiani
  5. Panorama dal sentiero 553 dopo SAN VALENTINO
  6. Panorama dal sentiero 553 dopo SAN VALENTINO
  7. Con il sole la terra evapora
  8. Le colline preparate per la semina
  9. CHIESA DI SANTA MARIA IN CASTELLO
  10. CGIESA DI PERETA dal sentiero 569
  11. Cappellina ai MONTI
  12. I MONTI
  13. Sentiero 553 in salita verso il M. DORNETA
  14. Il sentiero 553 verso il M. DORNETA
  15. Il sentiero 553 verso il M. DORNETA
  16. TREDOZIO dal sentiero 553
  17. Il sentiero 587
  18. Il sentiero 587
  19. Scultura in legno ( AIRONE) a LUTIRANO

No comments yet, be the first to leave one!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*