Ponte al Faggio (Bagno di Romagna) – Siepe dell’Orso – Cà di Giorgio – Pietrapazza – Passo della Bertesca – Ponte al Faggio

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
Panoramico
2
1: Molto
2: Normale
3: Poco
Salita
2
1: Ripida
2: A tratti
3: Nulla
Difficile
C Poco difficile - per escursionisti
Ombra
2
1: Bosco
2: Parziale
3: Assolato
Partenza
Bagno di Romagna
Posted by
Posted on
Ponte al Faggio (Bagno di Romagna) – Siepe dell’Orso –  Cà di Giorgio – Pietrapazza – Passo della Bertesca – Ponte al Faggio

Dal PONTE DEL FAGGIO andare lungo la stradella al MULINO DI CORTINA e qui prendere il sentiero 211 che è una larga mulattiera fino alle CORTINE DI SOPRA, qui inizia il sentiero che è una vecchia mulattiera e che quasi tutto in salita, passando prima dal TROGO e poi dalla FONTE DELLA SPUNGAZZA porta a CASANOVA DELL’ ALPE. Qui a sinistra lungo la strada forestale 221 fino al PARETAIO e a sinistra alla SIEPE DELL’ ORSO e qui davanti al cancello si va a sinistra verso l’ alto sul crinale NON SEGNATO(se non di tanto in tanto da qualche pallino rosso), la prima parte del sentiero è molto bella e rimane sempre sul crinale, poi si incomincia a scendere, il sentiero che anche se piccola è una vecchia mulattiera ed è discretamente delineata ,poco prima del M. RONCACCI andare a destra fino a CA’ GIORGIO, si prosegue sempre in discesa fino a CA’DEI MAESTRI, si arriva cosi al ruscello ,qui un po’ nascosta c’è una sorgente, si prosegue per circa 50 m costeggiando il ruscello che poi si attraversa su un vecchio ponticello, sul lato opposto c’è un piccolo rudere si va su per la riva e dopo 30 m si arriva sulla strada forestale proprio sotto CA’ DI PASQUINO. Ora a destra fino a PIETRAPAZZA, qui a destra in discesa su 221 si passa davanti al vecchio cimitero, si attraversa il ruscello su un bel ponte, poi il sentiero incomincia a salire ed è molto bello con tratti discretamente ripidi. Dopo due tratti in piano si riprende a salire fino alla SIEPE DELL’ ORSO, si riprende il 207 in salita, si attraversa la strada forestale e si prosegue sempre in salita fino al PASSO DELLA BERTESCA dove si va a sinistra su 205, il sentiero prosegue in discesa in mezzo a una bellissima abetaia fino a raggiungere la strada forestale che si percorre per un tratto andando a sinistra, si passa dalla FONTE DELLE CAVALLE e poco dopo si va a destra sempre su 205 in discesa. Questo sentiero che è una stradella porta tutta in discesa all’EREMO NUOVO e qui diventa sentiero, si continua a scendere, si attraversa il ruscello su un ponte poi ci incomincia a salire fino ad arrivare su un bel crinale panoramico. Si prosegue sul crinale poi occorre andare a destra per attraversare il ruscello e dopo una piccola salitella si arriva di nuovo a PIETRAPAZZA. Ora si percorre tutta la strada forestale alternandosi tratti in leggera discesa, a tratti in piano, a tratti in leggera salita fino al PONTE DEL FAGGIO

N,B. IL TEMPO DI PERCORRENZA SENZA SOSTE E’ DI CIRCA 8 ORE E IL DISLIVELLO TOTALE IN SALITA E’ DI 1630 m.

Distanza totale: 27737 m
Altitudine massima: 1251 m
Altitudine minima: 481 m
Total time: 09:44:31
Scarica

Relive ‘Pietrapazza’

  1. Alba da CASANOVA DELL' ALPE
  2. CASANOVA DELL' ALPE
  3. Crinale NON SEGNATO
  4. Panorama dal crinale NON SEGNATO verso CA' GIORGIO
  5. CA' GIORGIO
  6. CA' DEI MAESTRI
  7. Sorgente sotto CA' DI PASQUINO
  8. PIETRAPAZZA
  9. Ponte di PIETRAPAZZA
  10. Sentiero 221 verso la SIEPE DELL' ORSO
  11. PIETRAPAZZA dal sentiero 221
  12. Sentiero 221
  13. Sentiero 205
  14. ATTENZIONE alle lumache e alle rane
  15. Panorama dal sentiero 205 verso l'EREMO NUOVO
  16. PERO DELLA BERTESCA (ormai secco) a fianco del sentiero 205
  17. Panorama sulla zona fatta in mattinata dal sentiero verso PIETRAPAZZA
  18. Pianta di corniolo a CA' CIALDELLA
  19. Mucche in siesta pomeridiana
  20. Mucche in siesta pomeridiana

No comments yet, be the first to leave one!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*