Premilcuore (Fiumicello) – Poggio Coloreto – Rifugio Fontanelle – Balze delle Rondinaie – Passo Piancancelli – Fonte del Borbotto – Cascata del Piscino

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...
Panoramico
2
1: Molto
2: Normale
3: Poco
Salita
2
1: Ripida
2: A tratti
3: Nulla
Difficile
C Poco difficile - per escursionisti
Ombra
1
1: Bosco
2: Parziale
3: Assolato
Partenza
Premilcuore
Posted by
Posted on
Premilcuore (Fiumicello) – Poggio Coloreto – Rifugio Fontanelle – Balze delle Rondinaie – Passo Piancancelli – Fonte del Borbotto – Cascata del Piscino

FATTO QUESTA ESCURSIONE IERI, HO AVUTO LA FORTUNA DI INDOVINARE IN PIENO IL GIORNO GIUSTO, VISTO CHE TUTTI I VARI FOSSI ERANO GONFI DI ACQUA CADUTA FINO ALLA SERA PRIMA E QUINDI LA CASCATA ERA AL PIENO DELLA SUA BELLEZZA.

 Da FIUMICELLO prendere la strada sterrata (chiusa al traffico) che  tutta in leggera salita porta a PIAN DI VISI ,si prosegue ancora per la strada fino all’ incrocio con un’altra strada proveniente da destra ,ora seguire questa strada in salita, dopo circa 300 m si arriva sul crinale, qui si incrocia il sentiero 303 che si seguirà andando a sinistra, si sale fino al POGGIO DI COLORETO, il sentiero diventa il 329, si prosegue sempre rimanendo sul crinale, si alternano corti sali-scendi per poi iniziare una salita più ripida che ci porta sulla strada forestale. Ora seguire la strada forestale, che è il sentiero 301, e che tutta in salita passando dal POGGIO COSTA CORSOIO, ci porta ad incontrare il sentiero GEA 00, si va a destra dove c’ è il RIFUGIO FONTANELLE, proseguire un po’ lungo il GEA OO, ma subito dopo una deviazione a sinistra ci permette di andare alle BALZE DELLE RONDINAIE dove c’ è un bellissimo panorama e dove si può vedere anche la CASCATA DEL PISCINO. Ritornare indietro al RIFUGIO FONTANELLE e proseguire per la strada forestale ma dopo 150 m abbandonarla andando a destra sempre su GEA 00, si incomincia a salire, in breve si arriva sul crinale che ci porta sul POGGIO PIANCANCELLI e poi in discesa sul PASSO PIANCANCELLI. Andare a destra e seguire la strada forestale che tutta in discesa ci permette di arrivare alla FONTE DEL BORBOTTO, seguire la strada sterrata per 700 m, poi sulla destra inizia il sentiero “ENRICO BONI” (sentiero 11) che poi diventa 329. Si alternano tratti in salita a brevi tratti in discesa poi inizia un tratto in salita fino ad incontrare la strada forestale proseguire lungo la strada in salita( questo e’ il 301) , si  scende un po’, si incrocia il sentiero 9 proveniente da sinistra, si prosegue per il sentiero 11, si va in leggera discesa poi si sale un po’ poi si riprende a scendere, si arriva ad un incrocio qui andare a destra seguendo sempre il sentiero 11, il sentiero diventa più stretto e sale rapidamente fino ad incontrare  LA BELLISSIMA CASCATA DEL PISCINO. Ritornare indietro fino all’ incrocio e qui abbandonare il sentiero ENRICO BONI e andare a destra sul sentiero 14 C, fare molta attenzione su questo sentiero, scende rapidamente a zig- zag ed è stretto e molto sconnesso, si arriva cosi al CAPANNO IN LAMIERA DEL FOSSO DEL M. FALTERONA, continuando per il sentiero poco lontano si arriva ad incrociare il sentiero 14, qui andare a destra sul sentiero 14, li vicino è stato risistemato con staccionata un vecchio riparo di fortuna. Si continua a scendere fino ad incontrare il FOSSO DEL M. FALTERONA che si dovrà guadare ( NON DEL TUTTO AGEVOLE CON MOLTA ACQUA CORRENTE), una volta guadato si inizia a salire, il sentiero sale sempre, si attraversano alcuni fossi, il sentiero spiana un po’, si arriva ad un incrocio, da sinistra arriva il sentiero 14 A, noi proseguiamo andando a destra sempre su 14, si riprende a salire fino ad arrivare sulla strada forestale al GIOGO DI CASTAGNO(altro panorama bellissimo).Attraversata la strada si prende il sentiero 329, questo sentiero rimane sempre dentro il bosco e a parte alcune corte salite e alcuni tratti in piano scende sempre fino ad arrivare al RIFUGIO DEL SASSELLO (ATTUALMENTE INAGIBILE A CAUSA DI UN INCENDIO ) Ora andare a destra e seguire la strada forestale che è sempre il sentiero 329 e che sale leggermente, con alcuni tratti in piano, arrivati ad una sbarra abbandonare la strada forestale  e andare a destra, si costeggia un tratto recintato ,che poi si attraversa e si arriva sul crinale al POGGIO COLORETO, e qui si ripercorre tutto il tratto fatto all’andata fino al PIAN DEI VISI e  quindi in discesa fino a FIUMICELLO.

N.B. IL TEMPO DI PERCORRENZA SENZA SOSTE E’ DI CIRCA 9 ORE E IL DISLIVELLO TOTALE IN SALITA E’ DI 1630 m.

Distanza totale: 32404 m
Altitudine massima: 1530 m
Altitudine minima: 612 m
Total time: 11:11:40
Scarica

  1. PIAN DEI VISI
  2. Panorama del M. FALTERONA
  3. RIFUGIO FONTANELLE
  4. CASCATA DEL PISCINO dalle BALZE DELLE RONDINAIE
  5. Sentiero verso il POGGIO PIANCANCELLI
  6. Vecchia mola ?
  7. 1° fosso che alimenta la CASCATA DEL PISCINO
  8. 2° fosso che alimenta la CASCATA DEL PISCINO
  9. 3°fosso che alimenta la CASCATA DEL PISCINO
  10. Panorama verso il PASSO DEL MURAGLIONE
  11. RIFUGIO DEL BORBOTTO
  12. Inizio del sentiero ENRICO BONI
  13. Sentiero ENRICO BONI
  14. LA CASCATA DEL PISCINO
  15. Notizie sulla cascata
  16. LA CASCATA DEL PISCINO
  17. Sentiero 14 C
  18. Il capanno del FOSSO DEL M. FALTERONA
  19. Guado del fosso del M. FALTERONA
  20. Vecchio riparo di fortuna
  21. Masso inciso sul vecchio riparo
  22. Panorama dal sentiero 14
  23. Alberi fioriti sul sentiero 14
  24. Alberi fioriti sul sentiero 14
  25. IL GIOGO DI CASTAGNO
  26. Il picchio ha lavorato molto
  27. Fosso sul sentiero 329
  28. RIFUGIO DEL SASSELLO ( INCENDIATO)
  29. Cervo con n uovo palco
  30. CERVO CON NUOVO PALCO

5 comments

  1. Navtrekking_adm said on Maggio 23, 2020 Rispondi

    Complimenti Luciano, mission centrata al 100%!
    E con la cascata del Piscino a piena portata!

  2. luciano49 said on Maggio 23, 2020 Rispondi

    Questo è il video della CASCATA DEL PISCINO fatto il 21 maggio 2020

  3. luciano49 said on Maggio 23, 2020 Rispondi

    Questo video della cascata l’ho fatto da metà della cascata, piu in alto non mi sono sentito di risalirla.

    1. Navtrekking_adm said on Maggio 24, 2020 Rispondi

      Che bello!

  4. Paola Nensor said on Maggio 26, 2020 Rispondi

    Evvai Luciano!
    Mi avevi detto che l’avresti fatta e il giro ti ha ripagato di una cascata a piena portata! Che spettacolo! Bravissimo e centrata in pieno la Mission. Io dopo due mesi di ferma faccio 20 km e sono morta. Mi sono pure dovuta cucire un minicuscino dove ci appoggio lo zaino alla base della schiena per una probabile piccola ernia e a te invece sembra che gli anni li calino!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*