Attività

  • paolanensor ha inviato un aggiornamento 1 anno, 2 mesi fa

    @pier-giorgio-saviotti Ciao Pier Giorgio,
    grazie davvero della tua presentazione e di essere entrato a far parte di questo gruppo. Non importa se qualcuno fa e qualcuno racconta. E’ bello avere in comune l’ amore per la montagna. Io conosco solo le foreste Casentinesi…mai andata sulle Dolomiti. Tranne in inverno per fare snowboard. Questa estate dovrei riuscirci. Come vedi avrei da imparare da te. Bello il vostro nome! Gli Acuti….se tutto va bene quel fosso lo dovrei vedere domenica. Vorrei fare la Lama da Badia Prataglia. Ma sono un po’ fuori forma…ma se ci vado postero’ qualche foto per rinfrescarti la memoria. Intanto grazie per essere arrivato fra noi.

    • Grazie paolanensor, L’ultima volta del mio Casentino (Poppi, Bibbiena, ecc.) due anni fa e un giretto di 4/5 km dall’Eremo al crinale e ritorno da Prato alla Penna.
      Se ci andrai per arrivare alla Lama, fai una prima parte della prima uscita inaugurativa degli ACUTI nel lontano 1970 Forse, più avanti ne riparlerò anche perchè allora si facevano poche foto o diapositive e sarei solo a raccontare perchè è difficile riconvertirle in digitale.
      Partimmo (sei amici e colleghi, durata tre giorni con tendine e amache) dai Fangacci sopra Badia Prataglia e scendemmo gli Scalandrini. Dopo aver raggiunto la Lama (proseguendo dopo c’è una fonte solforosa ed anche un sentiero che conduce al Ridracoli) però al ritorno si risalì proprio per Gli Acuti (in un fosso laterale poi in altri tempi mettemmo anche una lapide “”Hinc Acvti profecti sunt”. E’ su un costoncino di pietra vicino al fosso su cui passa un ponticello di pietra. Se ci vai cercala perchè è poco distante dalla stradina. Dopo si risalì al crinale, a Poggio Scali, alle Tre Fonti (accampamento in foresta) ed infine fino a Campigna passando dalle Cullacce.
      Se lo farai è divertente. A risentirci e scrivi quando vuoi.

      • Ciao Pier Giorgio,
        se guardi ho pubblicato la mia escursione alla Lama di domenica. Ho cercato la la vostra lapide ma non l’ho trovata! Avrei tanto voluto farti un omaggio postando la foto. Temo che il muschio abbia ricoperto un bel pò di cose. Ma tanto a Primavera ci torno e chissà….La prossima volta però scenderò per gli Acuti e risalirò dagli Scalandrini. E’ stata implacabile quella salita, anche se devo dire è stato peggio il monte Ritoio e l’Avorgnolo. Alla prossima!